La mosca tagliato 1024.jpg

12 Maggio 2015

Di Stefano Pantini

NESSUNO TOCCHI IL MIO POPOLO

10 Maggio 2015 – ROMA

nessunotocchiilmiopopolo.jpg

Una politica debole rende i cittadini deboli ed ha condotto il nostro paese allo sfascio.

Oggi è il momento di ricostruire una famiglia politica priva di divisioni interne e di conflitti

per ridare una speranza alla nostra gente, una speranza al nostro popolo.

10052015.jpg

Io C’ero

Ci sono

Ci sarò

Per questo movimento, come tutti i fratelli che hanno partecipato.

C’è un po’ di rammarico per non aver visto tanti fratelli, hanno disertato,

forse non hanno capito che la situazione è drammatica e bisogna ricostruire

un ambiente politico unito per il bene del nostro Popolo.

C’erano quattro generazioni presenti,

tanti giovani,

delle vari entità politiche di Roma,

con idee che partecipano con entusiasmo,

con sorpresa anche le giovani donne

dell’associazione Evita Peron,

con i vari relatori

Roberto Fiore

Alfredo Iorio

Nicola Cospito

Stefano Salmè

E altri…

Mi sembra che il solo fatto di essere lì quel giorno

È stato come iniziare a far parte di una vera nuova avventura

Per riportare il popolo ad avere una consapevolezza di appartenenza

Al popolo Italiano,

oramai in balia delle scellerate scelte dei nostri governi

che in 70 anni ci hanno portato al completo assoggettamento

alla politica finanziaria della BCE e dei conquistatori Americani.

Il popolo è allo stremo, ha bisogno di risorgere,

ha bisogna di avere un punto di riferimento,

di riportarlo alla consapevolezza di essere un grande Popolo

con una grande cultura e una civiltà millenaria

che ha scritto e creato tutta la civiltà esistente.

I giovani con la loro presenza, con il loro entusiasmo,

dando esempio di volontà per il cambiamento, coadiuvati da chi ha vissuto

 la storia degli ultimi 70 anni, possono veramente creare questa nuova svolta

Essenziale e urgente per la nostra Nazione e per tutti i popoli d’Europa.

Questo è successo il 10 Maggio al cinema Adriano

Tutti insieme per far si che il nostro popolo sia riportato a essere

Il fautore del proprio destino,

senza avere ne vincoli né costrizioni,

per un Popolo Italiano libero!

Per questo

Nessuno Tocchi il mio Popolo

I miei figli, fratelli amici genitori vicini di casa, colleghi ecc

E questo ripartendo da Roma

Culla della civiltà millenaria del nostro Popolo.

 

Grazie  Stefano Pantini

 

 

AZIONE E RILANCIO

(Ordine Futuro)

Creare una FONDAZIONE-MOVIMENTO SOCIALE vuol dire accorpare associazioni che intendano conservare la propria denominazione e gruppi (anche senza nome) in un ambiente umano, e poi in una rete di contatti e collaborazioni sul territorio, appoggiandosi alle strutture di settore già presenti e operative che diventeranno rappresentative di tutta la nostra area umana e politica. Comunità umane locali o anche più estese e persino singoli che fino ad oggi sono rimasti troppo spesso isolati e impediti a incidere sulla realtà sociale, potranno usufruire di queste strutture e finalmente agire nel modo a loro più congeniale ma insieme coordinato. Le strutture maggiori, a loro volta, non potranno che risultare rafforzate dal contributo di queste comunità.

Lanciare l’appello a risvegliarsi, a risollevare le insegne di battaglia, a schierarsi tutti insieme contro il Sistema e tutte le sue espressioni politicanti – dal centrodestra al centrosinistra passando per Lega e grillini – costituisce solo il primo passo. Allargare e rafforzare lo schieramento con ulteriori future adesioni e intensificare gli interventi sarà il successivo per realizzare una nuova opposizione nazionale e popolare al Sistema.