FRANCESCO STORACE

INTERVISTA

08 Agosto 2007

 

1

Per il suo nuovo partito ha scelto un nome impegnativo: la Destra. Potrebbe apparire sovraffollato di significati, ma per l’italiano medio è solo una parola come un’altra.

Cosa significa essere di Destra?

Ha ancora un valore nell’Italia del 2007?

Certo che ha un valore. Oggi destra significa presidio di un’identita’ della nazione che vediamo smarrire ogni giorno che passa sotto i colpi del relativismo, significa rifiutare il politicamente corretto, significa cercare la rappresentanza sociale per milioni di uomini e donne che si sentono soli, avvolti nell’indifferenza attorno a se’

2

In un’intervista ha detto che ormai in Italia "si prova quasi vergogna ad essere di Destra". Amaramente le devo dare ragione.

Ha saputo durante gli anni individuare qualche motivo per questo?

Si’, nella ricerca degli applausi degli avversari, quasi a dover giustificare la propria esistenza, anziche’ rappresentare con orgoglio quello che si e’

3

Presidente della Regione Lazio, Ministro della Salute. Ora un semplice "cane sciolto" della politica italiana.

Spera che il suo gesto ispiri individualismo e coraggio nella scelta elettorale in tanta gente?

Ho voluto dimostrare che il potere e il posto al sole non sono tutto in politica. Sono abituato a mettermi in discussione: lo feci dimettendomi in 24 ore da ministro per quella che poi si e’ rivelata una congiura bella e buona, l’ho fatto ora lasciando an e il privilegio di un sistema elettorale che garantisce chi dice sempre sissignore

4

Dio, Patria, Famiglia. Adesso l’Italia lotta per essere atea, in mano alle coppie di fatto e si riconosce come nazione solamente quando ci sono i Mondiali di Calcio.

Lei crede ancora in un cambiamento come noi o è solo un sognatore incallito che non guarda la realtà?

Ha considerato che ormai i vecchi valori sono pezzi da museo?

l’identita’ non e’ roba da museo, ma radice profonda con cui gettarsi nelle sfide nuove che la societa’ impone, propone, dispone. Non abbiamo paura del futuro, non vogliamo che sia il contrario di quello per cui siamo nati e cresciuti

5

Le pongo anche una domanda che mi sta davvero a cuore. Soprattutto per i giovani, essere un militante di sinistra equivale ad essere una persona colta, impegnata, capace di discorsi profondi, mentre l’ala destra viene sempre identificata con la violenza e il vandalismo. A me sembra solo una operazione di marketing, dove un prodotto viene venduto come vincente e l’altro risulta la pecora nera.

Chi sono i burattinai che hanno costruito questa immagine? Perché la gente ci crede?

E’ la guerra delle parole che ci pone di fronte a questi schemi piuttosto faziosi. Non dobbiamo averne paura e andare avanti lo stesso. Il popolo e’ molto piu’ maturo di certa cultura conformista

6

Alternativa Sociale e Fiamma Tricolore. Si esprima liberamente, tanto siamo un sito politicamente scorretto.

Alternativa sociale e’ solo un cognome. Fiamma tricolore e’ un partito con il quale vorrei costruire un percorso unificante per una destra di valori

7

In questo cammino nella politica ci sono state più lezioni o più delusioni?

La più importante e la più amara?

Aver scoperto che si e’ smarrito il senso comunitario dell’appartenenza. In politica non c’e’ piu’ quell’umanita’ che ci caratterizzo’ da giovani combattenti di un’idea: sembra contare solo il potere…

8

Nel periodo in cui è stato Ministro della Sanità ha ricevuto molte critiche, nonostante abbia realizzato molte cose in più rispetto ai suoi predecessori ( es: vera apertura dell’Ospedale S. Andrea, mentre Rosy Bindi aveva inaugurato solo la porta di ingresso).

Perchè non si è arrabbiato un pochino di più contro queste malelingue?

Perche’ un conto e’ quello che scrivono i giornali e gli "addetti ai livori" e un conto e’ quello che pensa la gente. E il saldo credo che sia positivo

9

Quando il gioco si fa duro Lei cosa fa?

Combatto come si deve

10

In una recente dichiarazione Alessandra Mussolini ha considerato possibile un riavvicinamento a Gianfranco Fini ed alla sua politica dopo averlo duramente criticato; il tutto per merito di una lettera inviatale da Fini alla morte del padre di lei. Secondo la Sua opinione che cosa poteva esserci scritto in quella lettera di così intenso?

Mah, non so nemmeno se esista e francamente non me ne frega nulla. 

E’ uscita da an contro fini e ora si rifugia di nuovo la’ sotto…fatti loro….

11

Forse una ragione di questo riavvicinamento il fatto che alle prossime elezioni la Mussolini con il suo partito potrebbe non prendere abbastanza voti e rimanere al palo?

Mi pare l’unica chiave di lettura…

12

Come vede la candidata Mussolini a Sindaco di Napoli, vincente o perdente?

Avete una domanda di riserva?

13

Nel TG4 di Emilio Fede sono passate immagini di quotidiani furti e scippi al centro di Milano messi a segno da giovani zingari. Avendone il potere come interverrebbe?

Facendo capire a chi viene qui che le leggi si rispettano. 

Senza permissivismo

14

C’è qualcosa da cambiare nella Bossi-Fini?

Probabilmente c’e’ bisogno di maggiori finanziamenti per la formazione personale di chi viene da noi. Prima imparino, poi emigrino

15

Possono decidere per tutti gli italiani persone che non hanno problemi ad arrivare alla fine del mese?

Questo e’ il costo della democrazia che e’ comunque il migliore dei sistemi possibili. Bisogna arrabbiarsi solo se si prendono tanti soldi e non si risolvono i problemi di chi non ne ha

15

La Cassazione ha in parte sdoganato l’esclamazione "vaffanculo" .

Chi ci manderebbe molto volentieri?

Non basterebbe una pagina di giornale

16

Ciampi ha fatto smontare e spedire in Africa un obelisco di una nota piazza a Roma, che ora giace, sempre smontato, da lungo tempo in un deposito africano. Se questo è stato fatto perché considerato ex bottino di guerra, potremmo chiedere la restituzione di tutto quello che si è portato via Napoleone?

Faremmo prima a impegnarci a riprendere l’obelisco…certo, se penso a tutta l’arte italiana custodita nei musei francesi mi viene una rabbia enorme…

17

Sono passati 30 anni dal primo campo hobbit.

Cosa è rimasto di quello spirito e di quella musica e cosa ricorda di quel periodo?

Quello spirito rimane in chi crede che la politica sia ancora prima di tutto militanza appassionata per il proprio popolo. Ma se facciamo un censimento rimaniamo in pochi…

18

Utopia una parola che al mondo d’oggi ha ancora un significato?

Preferisco dare un significato al sogno

19

E la sua Utopia?

Son molto realista e credo che i sogni – per questo non parlo di utopie – possano realizzarsi se ci si batte con coerenza e sincerita’. Il mio sogno e’ vedere la destra al governo e non una sua fotocopia neocentrista

20

Secondo lei come si dovrebbe presentare la destra radicale alle prossime elezioni?

La destra deve unire le sue anime, ma soprattutto i cittadini. La radicalita’ deve emergere dagli atteggiamenti intransigenti e da comportamenti coerenti. Non aspiriamo all’estremismo

21

Anche Teodoro Buontempo è con lei.

Pensa che anche altri della vecchia guardia di AN

possano aderire alla Destra?

La vecchia guardia e’ antica, saggia, giovanissima

22

Anche la Mussolini ?

Insisti….

GRAZIE

La mosca bianca

Stefano Pantini

Marco Vaccher

Giovanni Zaniboni