La mosca tagliato 1024.jpg

10/03/2010

COMUNICATO STAMPA DI FORZA NUOVA

NOI SIAMO PRONTI, LORO HANNO PAURA

 

fn.gif

All'indomani del Consiglio dei Ministri straordinario che, per decreto, ha imposto al TAR di pronunciarsi in materia di presentazione di liste elettorali PRIMA delle elezioni e di privilegiare la sostanza alla forma nell'interpretazione di regolamenti burocratici astrusi e complessi e che, contemporaneamente, ha SCANDALOSAMENTE riaperto i termini di presentazione delle liste per coloro che si fossero trovati in luoghi non meglio specificati del Tribunale di Roma al momento della scadenza termini,
FORZA NUOVA ritiene necessario osservare che:
1) anche in questo caso, e nei comportamenti che saranno tenuti nelle prossime ore dalle varie autorità, varrà la regola delle dittature oligarchiche: "Le leggi si applicano con rigore sui nemici e si interpretano benevolmente a favore degli amici";
2) FORZA NUOVA è giustamente considerata dalla classe politica corrotta, dalla burocrazia inadempiente, dai tribunali in mano alle lobbies un nemico giurato e pericoloso;
3) lo spettacolo offerto agli italiani dagli ultimi clamorosi scandali che hanno visto coinvolti gli ambienti berlusconiani apparentemente più efficienti nella persona del suo coordinatore nazionale e la Lega che avrebbe lucrato milioni di euro dai grandi truffatori dell' Iva, pone FORZA NUOVA al centro delle speranze diffuse di riscatto popolare;
4) sicuramente i tranelli e le ingiustizie da noi subite in sede di prima presentazione si ripeteranno perché il sistema non si può permettere di lasciare gli italiani liberi di votare l'unico movimento libero e pulito oggi esistente. In particolare a Roma il sentimento popolare vede in FN ed nel suo leader l'unica possibile riposta alla corruzione, ai mali della città, alla prepotenza degli oligarchi ed al nuovo clientelismo targato Pdl.
5) come sempre FORZA NUOVA non si scoraggerà né perderà la calma o la combattività;
6) tutte le strutture (legali, attivistiche, segretariali) sono e resteranno mobilitate per lottare con le unghie con i denti, fino all'ultimo secondo e fino all'ultima virgola di sentenza, per presentare comunque, contro tutti e tutto, le nostre liste alla scelta del popolo italiano.

La Segreteria Nazionale